Notizia
Lunedì 4 Giugno 2018

Finali nazionali CRAI: Verona a un passo dal podio nel maschile con Bluvolley, ottima esperienza per il Vidata Antares

Si sono concluse ieri le Finali nazionali CRAI under16 maschile e femminile svoltesi rispettivamente a Torino e Bologna. Due partecipazioni importanti per le squadre di Verona con Vidata Antares di Roberto Salpiani e Bluvolley Calzedonia Verona, guidata d

Under16 Femminile – Vidata Antares

Il cammino delle ragazze veronesi inizia con una vittoria, grazie al 3-1 conquistato contro la SSV Bozen Volley Sparkasse. Dopo un primo set di assestamento, la formazione veronese riesce a prendere il controllo del match (16-25, 25-18, 25-10, 25-23).

Si prosegue mercoledì contro la Pallavolo CCS Cogne Aosta e le ragazze di coach Salpiani dominano fin da subito la gara che finisce facilmente nelle mani del Vidata. 3-0 (25-14, 25-9, 25-5). Ed nella partita del pomeriggio contro le pari età abruzzesi dell’ASD Volley Junior Ortona, che Vidata Antares comincia ad accusare il colpo di una formazione molto ben organizzata.

Il primo set è delle campionesse d’Abruzzo (20-25) ma è nel secondo parziale che Vidata Antares svela tutta la sua determinazione: 31-29 il risultato finale.

Le armi abituali della U16 di Salpiani, servizio e ricezione, però, non sono state sufficienti anche per gli altri due set, conquistati dall’Ortona che stacca il pass per la seconda fase.

Under16 Maschile – Bluvolley Calzedonia Verona

Storico 4° posto invece per la Bluvolley Calzedonia Verona che grazie a un percorso di qualificazione straordinario ha mancato di un soffio il podio di Torino, a cui si aggiunge il premio a Simone Oberto come Miglior Attaccante del Torneo.

La scalata di Bluvolley Calzedonia Verona alle Finali CRAI parte da lontano con la vittoria nella prima fase di qualificazione del 29 maggio contro i Diavoli Rosa Brugherio 3-0 (25-23, 25-14, 25-16). Avvincente anche il match contro i pari età di AS Teate Volley di Chieti, deciso solo al tie break in favore degli abruzzesi 3-2 (23-25, 25-21, 25-16, 23-25, 11-15). I ragazzi di coach Campedelli avevano bisogno di una pronta risposta alla sconfitta e contro Murate B Potenza ritrovano subito fiducia: 3-0 il risultato finale (25-17, 25-15, 25-23).

La fase finale inizia purtroppo con una sconfitta contro Matervolley Castellana di Bari 1-3 (25-21, 22-25, 20-25, 22-25) riparata il giorno dopo contro la formazione siciliana del Giarratana Volley 3-1 (16-25, 25-19, 25-21, 25-17). Nella finale 1°-8° posto i ragazzi veronesi si impongono sul Progetto Azzurra Alessano (Lecce) per 3-0 (25-19, 25-18, 25-14) conquistando la semifinale valida per il 1°-4° posto. Vero Volley Banco BPM è l’avversario da battere: 1-3 in favore dei lombardi (25-19, 14-25, 20-25, 18-25), risultato che assegna la formazione veronese alla finale 3°-4° posto contro la UBI Banca Mercatò Cuneo. Finisce 1-3 (23-25, 26-24, 14-25, 17-25) in favore della formazione piemontese. Calzedonia Verona sfiora il podio, dopo praticamente una settimana esemplare e coronata con un percorso straordinario oltre a un premio individuale dal grande valore per il gruppo, come sottolinea il coach Alessandra Campedelli in un’intervista alla società: “Un premio individuale che è una vittoria del gruppo, perché quando riesci a esprimerti ad alti livelli è sempre merito del collettivo”. “Il quarto posto e questo premio – prosegue Campedelli - ricompensano quanto fatto durante l’anno. In questi giorni i ragazzi sono cresciuti tantissimo, finora non avevamo avuto molte possibilità di confrontarci con questo livello tecnico. Pian piano, i ragazzi si sono resi conto di poterci stare fino alla fine. Abbiamo incontrato squadre con una maturità diversa e una abitudine a queste manifestazioni lunghe ed estenuanti che noi non abbiamo. Venendo dalle qualificazioni, oltretutto, avevamo tre partite in più sulle spalle, contro squadre più abituate a interpretare e gestire stanchezza fisica, agonistica e mentale”.

Soddisfatto anche il presidente Fipav Verona, Stefano Bianchini: “E’ motivo di orgoglio vedere come la presenza di Verona alle competizioni regionali e nazionali si faccia sempre più solida. Risultati come questi delle Finali Nazionali e del Trofeo della Province sono lo stimolo a fare sempre di più e con più impegno. Ora – conclude Bianchini – vogliamo celebrare questi giovani talenti e le società durante il nostro Gala di fine anno, in programma il 25 giugno”.

Ph. @Bluvolley - @VidataAntares



Fonte: Fipav Verona
Newsletter

Per registrarti al nostro servizio di newsletter inserisci qui il tuo indirizzo email.

Federazione Italiana Pallavolo - Comitato Provinciale Verona
c/o Stadio Bentegodi, Piazzale Olimpia, Cancello E/20 - 37138 Verona - Telefono: 045 580192 - Fax: 045 580325 - SMS Risultati: 335 7313093
© 2016-2018 - Tutti i diritti riservati
Sito realizzato da Marco Pernpruner