Notizia
Martedì 9 febbraio 2021

Il derby è dello Spakka

ASD SPAKKA VOLLEY - Orotig Peschiera Ponti : 3-2 (30-32,25-21,25-23,31-33,15-13)

Spakka Volley: Coscia 18, Pellegrini 4, Costamagna 25, Permunian15, Fedrizzi 12, Merzari 5, Zeggio 1, Borin, Strazzer (libero),Romanò (libero2); n.e: Motteran, Palomba, Sandri ALL: Pollini


 


Servono quasi 2h,30min di gioco per decretare il vincitore del derby veronese tra lo Spakka e il Peschiera; alla fine la spunta la squadra di casa dopo una battaglia agonistica che ha fatto sicuramente emozionare i pochi privilegiati presenti e chi seguiva da casa la partita in streaming. Finalmente si è riassaporato il pathos di una gara vera, con errori da ambo le parti ma con l'adrenalina a 1000. Coach Pollini parte con Merzari in regia, Fedrizzi opposto, Costamagna e Pellegrini laterali, Coscia e Permunian al centro con Strazzer libero. Il set è equilibrato con lo Spakka però che conduce sempre avanti e arriva al massimo vantaggio sul 18-12. Le ospiti non demordono e si portano sotto 19-18 quando le padroni di casa però riallungano 22-18. Coach Mori prova un paio di cambi e malgrado sotto 24-21, dopo un punto di Bellè indovina il cambio giusto mettendo l'ex Campi al servizio. La mantovana non perdona e porta le sue avanti 24-25; inizia una serie di botta e risposta che comunque consegna allo Spakka altri 3 set point che non verranno concretizzati; alla fine un attacco fuori di Costamagna da' il set al Peschiera col punteggio di 30-32.


Nel secondo set coach Pollini manda in campo lo stesso sestetto. Il set sembra quello precedente con lo Spakka sempre avanti di qualche lunghezza 8-3,12-7,16-15,21-18 fino al 24-21; stavolta però le bianco rosse non mollano la presa e su un errore di Bellè si aggiudicano il set per 25-21. Cambio campo dopo la disinfezione di rito e si riparte. Stavolta partono meglio le ospiti che conducono fino al 6-8; poi un importante break delle locali porta lo Spakka avanti 17-9. Sembra fatta ma Peschiera non si arrende. Ancora una volta il servizio di Campi fa la differenza e si arriva fino al 21-21 malgrado la mossa Borin provata da Pollini. Sul 23-22 sale in cattedra Costamagna che gioca due palloni da lustrarsi gli occhi e chiude il parziale 25-23. Le emozioni però non sono certo finite. Si riprende a giocare e ricomincia la battaglia; 7-8,14-16,20-21 scandiscono l'equilibrio che regna anche nel quarto set. Lo spakka ha tre match point sul 24-23, 27-26 e 29-28 ma non riesce a chiudere; anzi un muro di Campi e un ace di cordioli danno il set alle ospiti col punteggio di 31-33. Serve quindi il tie.break per decretare chi vincerà la partita. Si inizia con un 4-2 per lo Spakka subito impattato dal Peschiera che va al cambio di campo avanti 7-8; Spakka recupera e sorpassa sul 11-10 e con la nuova entrata Zeggio al posto di una stanca Fedrizzi ottiene altri due match point sul 14-12. Dopo un pallonetto vincente di Moschini è proprio la stessa Moschini a commettere invasione e a decretare la fine del match con la vittoria dello Spakka. 


Partita sicuramente emozionante malgrado i molti errori in campo. Costamagna si è fatta apprezzare per i suoi 25punti in attacco anche se ha subito un pò in ricezione. Bene capitan Coscia autrice di ben 18 punti tornata a ottimi livelli (56% in attacco) assieme all'altra centrale Permunian che ha marcato 15punti con un 59% in attacco. Da rivedere qualcosa a muro e in ricezione ma sicuramente i due punti fanno morale. Appuntamento la prossima settimana in quel di Brescia per trovare continuità. 

Fonte: Spakka Volley
Allegati
Newsletter

Per registrarti al nostro servizio di newsletter inserisci qui il tuo indirizzo email.

Federazione Italiana Pallavolo - Comitato Provinciale Verona
c/o Stadio Bentegodi, Piazzale Olimpia, Cancello E/20 - 37138 Verona - Telefono: 045 580192 - Fax: 045 580325 - SMS Risultati: 335 7313093
© 2016-2021 - Tutti i diritti riservati
Sito realizzato da Marco Pernpruner